Corso di Neuro Stimolazione Riflessa Somatica NSR

Su cosa si basa il corso?

Stimolazione  Riflessa NSR rappresenta  un   bagaglio  di conoscenze utilissime ad  ogni terapista.

Questa tecnica porta l’intervento fisioterapico ad un livello ancora più articolato permettendo di agire e dare un sollievo, spesso immediato, senza toccare la zona coinvolta. L’NSR amplia  le possibilità e strategie  terapeutiche al servizio dei malati. Tutte le volte che ci troviamo di fronte  ad una situazione iperalgica la NSR permette di controllare il dolore in sicurezza senza incorrere in aggravamenti o in effetti collaterali non voluti.

 

Risultati

Il nostro intento è di presentare la  Neuro Stimolazione che grazie a uno stimolo manuale , strumentale, luminoso, vibrazionale o magnetico su uno dei sistemi riflessi è in  grado di indurre un cambiamento salutare nell’organismo. Abbiamo volutamente tralasciato di menzionare lo stimolo agopunturale , riservato in Italia alla sola classe medica. In questa occasione  il nostro obbiettivo è quello di permettere  anche ai non medici di eseguire un efficace neuro stimolazione  con risultati sovrapponibili all’agopuntura classica.  Tutti i punti possono essere stimolati anche tramite agopuntura per coloro che hanno l’abilitazione a praticarla.

I sistemi riflessi sono molteplici (Orecchio, Naso, Volto, Cranio, Mano, Piede, Addome, Ombelico, ecc.) noi presentiamo protocolli terapeutici su quei sistemi che più conosciamo e che per  anni  abbiamo utilizzato nella pratica ambulatoriale con risultati clinici  talmente significativi che ci hanno incoraggiato a continuare a studiare , ricercare , applicare  e quindi alla stesura di questo libro  alla stesura di questo libro.

I microsistemi che utilizziamo sono localizzati negli arti superiori e inferiori  nell’orecchio, nella mano , nel piede  sull’addome , sul dorso  , questo complesso sistema di stimolazione  permette la convergenza degli stimoli terapeutici ,eseguiti in differenti distretti corporei , lungo la via del  fascio spino talamico.

Pensiamo che la varietà degli stimoli eviti il fenomeno della tolleranza e quindi dell’assuefazione da parte del SNC .  Per esempio in una spalla dolorosa, nella stessa seduta , possiamo trattare il piede, lavorare  sulla LAM dell’Equilibrista e sulla LAM del Nuotatore, trattare localmente il piccolo pettorale e il sottoscapolare , ricercare i punti dell’orecchio coinvolti, quindi  valutare il tratto cervicale e correggere le disfunzioni presenti . Questo tipo di trattamento richiede l’utilizzo di differenti strumenti che generano svariati stimoli che a loro volta inducono risposte neurologiche e risposte biochimiche  differenziate . Nella Neuro Riflesso Terapia vengono utilizzate stimolazioni multiple, in quanto si ipotizza che i differenti stimoli integrati   possano generare  un’ alchimia terapeutica  in grado di lenire in maniera efficace il dolore e favorire la corretta funzionalità degli organi.

PROGRAMMA
GENERALE
DEL CORSO

18-19 Ottobre 2024

Studio delle linee  linee artro muscolari LAM

Le LAM sono linee che collegano muscoli e articolazioni lungo specifici percorsi anatomici e funzionali.

I muscoli e le articolazioni disposti lungo una LAM s’influenzano vicendevolmente sia dal punto di vista anatomo-funzionale che per quanto riguarda la presenza di limitazioni, contratture, restrizioni, fibrosi e per la presenza di dolori. Le LAM non rappresentano solo il risultato di un concatenamento funzionale ben preciso ma tengono conto della funzione agonista antagonista e di bilanciamento o equilibrio dei differenti gruppi muscolari. La loro organizzazione e funzione trae origine dallo sviluppo embriologico delle differenti strutture che le compongo.

Per esempio i muscoli che formano la LAM del Respiro VAb (Ventrale Anteriore braccio) sono flessori e lavorano in antagonismo con i muscoli estensori del braccio che costituiscono la LAM dello scrittore DAb (Dorsale Anteriore braccio). Questa linea flessoria dell’arto superiore è controbilanciata a livello dell’arto inferiore dalla LAM del Contenimento o VAg (Ventrale Anteriore gamba).

Si crea pertanto un circuito tra linee muscolari agoniste antagoniste e sinergiche che si relazionano fra loro vicendevolmente. Questi circuiti , concatenazioni  verranno appresi durante i corsi frontali imparando i circuiti meravigliosi , che sono la base del metodo

Studio delle similitudini

Le associazioni di differenti muscoli lungo una stessa linea sono state ipotizzate anticamente dalla medicina tradizionale cinese grazie a una attenta osservazione. Molti fondamenti di questa medicina e di tutta la cultura orientale si basano su profonde osservazioni e su conseguenti ragionamenti

secondo analogie e criteri associativi. Nella cultura tradizionale occidentale la teoria delle segnature è quella che si avvicina maggiormente a questo modo di pensare. Queste teorie affermano che due strutture che presentano delle analogie di forma o di funzione si influenzano vicendevolmente. Nel corpo umano molte di queste analogie muscolari sono state confermate, recentemente, dallo studio dello sviluppo embrionale. Pertanto le LAM collegano muscoli, tendini ed articolazioni apparentemente distanti tra loro quali per esempio il tricipite con il quadricipite o il bicipite omerale con gli ischiocrurali il deltoide medio con il tensore della fascia lata ecc. Questo collegamento è possibile tramite ragionamenti che si basano sulle associazioni, ma che hanno un fondamento razionale prima nello sviluppo embriologico e quindi nella funzione.

I muscoli o le articolazioni posizionati lungo le LAM seguono delle regole ben precise che ne regolano la fisiologia e la patologia.

Tecniche di stimolazione dei punti

Tecniche diagnostiche per la ricerca ed identificazione dei punti attivi

Tecniche di trattamento con STP

Tecniche di trattamento con Micro Punte

Ripasso e ricapitolazione delle LAM e delle similitudini

  • Studio dei principali punti meravigliosi

Si illustrano e si imparano a ricercare i punti che le antiche tradizioni hanno tramandato come efficaci nel risolvere le patologie più comuni

  • Studio delle mappe articolari

I punti riflessi articolari sono poco conosciuti ma estremamente efficaci

  • Studio dei tracciati lineiformi

L’integrazione delle LAM con la tecnica dei tracciati ne amplifica l’efficacia

  • Studio della craniopuntura

Le linee e i punti craniali sono facilmente reperibili ed efficaci

  • Studio dei blocchi e degli ostacoli

L’eliminazione di blocchi e ostacoli permette di ottenere risultati brillanti anche nei casi più difficili

A distanza di 3/6 mesi dall’ultimo seminario è previsto un incontro di revisione e approfondimento in cui si studieranno inoltre

  • I Trattamenti eziologici di terreno
  • modi digitali
  • trattamenti coadiuvante dei disturbi psicoemozionali e delle dipendenze