Trattamento con il DAM – Decompressore artro muscolare

PAZIENTE  SIG. F. G., uomo, dn  06/02/1953

Prima visita 15 aprile 2013

Lavora come autista mezzi pesanti ( autista mezzi pubblici, sottoposto a turni ) ; fumatore ; non pratica attività sportiva

Lombalgia cronica; iperteso trattato farmacologicamente

Viene per : dolore cervicale irradiato AS dx da dicembre 2012

Già visita ortopedica con Rx e RM cervicale, ha assunto farmaci prescritti senza beneficio significativo  ( Bentelan , Targin, FANS ) ; ha portato collare con scarso sollievo.

Rx 21/02/13 riduzione lordosi fisiologica, disallineamento C3C4, cervicouncoartrosi, riduzione spazio C5C6

RM 12/3/13  protrusioni discali multiple C4C7 in stenosi canale vertebrale su base degenerativa

All’eo: escursione articolare cervicale limitata in tutte le direzioni, > in estensione con dolore++;

Mingazzini I ben sostenuto, ROT nn; dolore palpatorio diffuso cervicale; parestesie AS C4C5 con

funzionalità conservata; il dolore interferisce con il riposo notturno

–       Sottoposto a ciclo agopuntura ( in modo discontinuo causa turni lavorativi )

–       Termina il trattamento giugno 13 , praticate 5 sedute con beneficio, scomparsa del dolore e buona funzionalità

 

28/10/13

Torna per riacutizzazione sintomatologia

Dolore cervicale +++ irradiato vs scapola dx, e  vs m pettorale,  evocato anche dall’estensione cervicale, postura in chiusura con capo anteposto, brachialgia dx C6C7, notte insonne per dolore.

Sottoposto a ciclo agopuntura, miglioramento lento, dopo 6 sedute permane importante dolore all’estensione e alla rotazione dx del rachide cervicale, parestesie AS dx.

Alla settima seduta introduco utilizzo di DAM, applico per 10 minuti ( vd foto ), in posizione seduta ( il paziente non tollera la posizione prona ).

Dopo la seduta immediato beneficio, possibile estensione del capo con dolore diminuito, rotazione quasi indolore e più ampia.

All’ottava seduta : il paziente ha mantenuto il beneficio, dolore migliorato, applico il DAM, 15 minuti in totale, paziente seduto e poi in ortostatismo e in cammino.

Nona seduta permane il miglioramento, ripeto DAM da seduto e camminando, 20 minuti; scomparsa totale del dolore; permane un certo grado di limitazione articolare ma la rotazione e l’estensione sono più ampie e possibili senza dolore.

 

Il paziente definisce la terapia con coppette e DAM “eccezionale”, e accetta la proposta

di un trattamento di mantenimento.

Rivisto 16/01/14, prima seduta di mantenimento, assenza di sintomatologia dolorosa

Comments are closed.