Novità in Miofibrolisi

La Miofibrolisi Integrata MFXI © è la metodica di trattamento che abbiamo messo a punto in cinque lustri di pratica clinica e in una quindicina di anni di insegnamento, di appassionata e fervida ricerca ed applicazione.
La miofibrolisi integrata MFXI© si inspira alla gestualità terapeutica dei conciaossa delle nostre campagne e a quella dei Rebouteux e più in generale dei guaritori riveduta, reinterpretata ed attualizzata in una ottica neurofisiologica, moderna ed efficace.
unonewsLe patologie algiche a carico del sistema muscolo scheletrico affliggono il genere umano fin dalla notte dei tempi e il nostro sforzo è stato inizialmente di ricerca studio e verifica dell’approccio più tradizionale per recuperarne e rivalutarne il valore terapeutico.
Siamo frequentemente attratti da conoscenze e sapienze straniere: la medicina orientale, la chiropratica, l’osteopatia noi stessi abbiamo basato le nostre conoscenze terapeutiche su questi presupposti. Abbiamo,però, voluto studiare anche quanto poteva suggerirci la nostra tradizione popolare europea e rivalutare il tutto alla luce della nostra personale rielaborazione fondata su 30 anni di lavoro clinico. In tutti gli approcci studiati e testati “sul campo” abbiamo verificato quanto sia ritenuta importante nella terapia manuale tradizionale la distruzione di fibrosità, aderenze, restrizioni di movimento e contratture chiamate di volta in volta filamenti, mosche, grani, noccioline, corde ed è per questo che abbiamo optato per il termine Mio Fibrolisi. Nella nostra ricerca abbiamo costatato che i trattamenti venivano praticati sia manualmente che con l’ausilio di strumenti particolari. Negli anni abbiamo quindi studiato, progettato e ingegnerizzato strumenti sempre più professionali adatti a una pratica terapeutica sanitaria moderna rispettando gli standard imposti dal Ministero della Sanità sugli attrezzi medici. Infatti tutti gli strumenti della MFXI sono certificati come Medical Devices .
La complessità dei problemi clinici e la ricerca sempre attenta e precisa delle cause primarie dei disturbi algici ci ha portato a creare una modalità di trattamento sempre più articolato ed eziopatologico .
La MFXI si avvale di strumenti e manualità per la normalizzazione sia dei tessuti molli che delle articolazioni.
La MFXI parte dalla constatazione che gli accorciamenti muscolari, le fibrosità fasciali, le restrizioni cinetiche che si verificano interagendo con la forza di gravità nel corso della vita dell’individuo sono alla base del fenomeno dolore.
Per risolvere queste problematiche la MFXI utilizza la stimolazioni transcutanea puntiforme STP associate alla magnetoterapia a campi stabili; la pressione e lisi delle fibrosità nodulari mediante l’utilizzo dei miofibrolisori a scorrimento lineare e trasversale MFXI CLASSIC. La derotazione dei setti muscolari e la lisi delle cicatrici aderenziali con gli MFXI HOOKS. Le tecniche di suzione statica , di scollamento dinamico lineare o scollamento puntiforme integrate con l’informazione cromoterapica fotonica sono alla base della CCT.
In questo campo abbiamo inoltre ideato e brevettato una nuova modalità terapeutica di decompressione vertebrale una vera e propria rivoluzione, nel trattamento delle lombalgie da sforzo e nelle patologie discali che beneficiano della trazione; son così nati i DAM Distrattori Articolare e Muscolare.
duenewsLe novità manipolative dei tessuti molli continuano con le manovre di NeuroiniBizione Tenomuscolare NBT praticate con l’ausilio dei MFXI FINGERS e infine di tecniche di manipolazione articolare, vertebrale frequenziali e percussive con il MFXI PNM.
Grazie all’uso di tutti questi strumenti alternati al sapiente utilizzo della mani e ad una precisa analisi biomeccanica del soggetto la MFXI© si pone come obiettivi la risoluzione del sintomo e la ricerca ed eliminazione delle cause.
Per questo motivo negli anni si è venuta a caratterizzare non più come una semplice tecnica ma come una vera e propria scuola di pensiero.

La metodologia di lavoro, la sequenza terapeutica e le gestualità diventano gli attori principali, mentre la scelta dello strumento ricca, variegata ed ergonomicamente studiata tutela l’operatore e rende il gesto terapeutico risolutivo.
La miofibrolisi integrata è una metodica efficace, clinicamente testata nel risolvere i disturbi a carico del sistema osteoneuromuscolare.

Comments are closed.