Cosa cura la miofibrolisi

La Miofibrolisi è una tecnica terapeutica articolata e variegata che permette ai terapisti di intervenire su molteplici disturbi dell’apparato locomotore.

Tra gli altri ricordiamo:

  • mal di testa miotensivo,
  • dolore cervicale,
  • dorsale, 
  • scapolalgie,
  • lombaggine acute e croniche
  • sciatiche
  • dolore all’anca
  • al ginocchio
  • distorsioni della caviglia
  • dolori alle articolazioni del piede.

Inoltre è efficace nella cura delle patologie della spalla, borsiti, tendiniti e capsuliti adesive, del gomito come epicondilite ed epitrocleiti nel trattamento del tunnel carpale e del dito a scatto.

Naturalmente come e meglio della fibrolisi classica può trattare tutti gli esiti muscolari cicatriziali. Gli strumenti della miofibrolisi possono liberare aderenze cicatriziale anche di lunga data.

Nella sua evoluzione più completa la miafibrolisi permette di trattare e normalizzare i disallineamenti vertebrali e disallineamenti articolari utilizzando uno strumento dedicato che prende il nome di percussore neuro muscolare PNM. Oltre alla normalizzazione vertebrale ed articolare la miofibrolisi utilizza la stimolazione transcutanea puntiforme magnetica STP che può essere utilizzata su tutti distretti corporei per migliorare la circolazione vascolare e inibire la trasmissione del dolore. La STP tratta gli inestetismi quali cellulite e smagliature, infatti grazie all’importante vasodilatazione cutanea e drenaggio linfatico è indicata per veicolare prodotti topici, la gastrite, le coliche la stitichezza i dolori mestruali e molto altro ancora. Si tratta in realtà di una tecnica completa che permette grazie all’utilizzo del Neuro Bilanciamento Totale Integrato NBTI di migliorare gli schemi di movimento che hanno portato all’instaurarsi della malattia, pertanto si configura anche come una vera e propria metodica riabilitativa. L’integrazione di tutti i metodi ha un effetto importante sull’equilibrio posturale del paziente infatti grazie  alle stimolazioni ripetute è in grado di migliorare l’atteggiamento posturale, partendo dall’appoggio podalico per poi correggere la parte muscolare e articolare di tutta la colonna fino a giungere all’articolazione temporomandibolare .

La miofibrolisi utilizza delle tecniche innovative per correggere il disallineamento di Atlante prima articolazione cervicale di estrema importanza per mantenere una colonna vertebrale sana e una informazione nervosa ottimale agli organi, i visceri e le articolazioni.

Inoltre l’utilizzo delle Colour Cupping Therapy integra le nozioni della medicina tradizionale cinese e della auricolomedicina  associando quindi la suzione delle coppette all’informazione cromatica.

Infine la MFXI insegna anche al paziente ad autotrattarsi con tecniche di auto-terapia proprie. I Pazienti dopo aver terminato un ciclo di cure professionali possono continuare il mantenimento del benessere  utilizzando dei semplici strumenti che permettono di mantenersi in buona salute e di intervenire direttamente nei  disturbi familiari più semplici .

Comments are closed.